L’amante dei libri

24 aprile 2010

A Blissestrasse sale nel vagone un uomo vestito di nero con una cravatta su cui sono disegnati tanti piccoli dorsi di libro allineati sopra una scaffalatura. Lo accompagna una donna curva in avanti come se la giacca di pelle che indossa, troppo attillata, la obbligasse a stringersi nelle spalle.  Si attaccano al palo davanti alle porte. Parlano a voce bassa, senza guardarsi in faccia, rivolti verso di me. Lui a un certo punto impugna il pene attraverso la stoffa dei pantaloni e lo tira per distenderlo. Ritrae le labbra e aspira rumorosamente una rapida boccata d’aria a denti stretti.

A volte un pelo rimane dolorosamente intrappolato fra glande e prepuzio.

Advertisements

2 Risposte to “L’amante dei libri”

  1. suibhne Says:

    quanto è tutto dolorosamente e tristemente vero!

  2. Ale Says:

    c’est dur… la vie facile? (letto su un muro nei pressi di Bois de la Cambre)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: